18 Novembre 2020
Zona rossa: spostarsi per risparmiare sulla spesa si può

Fare la spesa in un Comune diverso da quello di residenza rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti, anche in zona rossa. Coldiretti Cuneo accoglie positivamente l’ultimo chiarimento pubblicato tra le FAQ sul sito web del Governo: laddove il proprio Comune non disponga di punti vendita o nel caso in cui un Comune contiguo al proprio presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito, entro tali limiti che dovranno essere autocertificati.

“Un’ottima notizia per i cittadini della Granda, ai quali è riconosciuta la facoltà di spostarsi anche al di fuori del proprio Comune per gli acquisti diretti dagli agricoltori, nei mercati e nei punti vendita aziendali, dove è più facile individuare l’origine, la freschezza e la genuinità dei prodotti e fare una spesa di qualità al giusto prezzo” commenta Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo.

La precisazione del Governo è importante anche alla luce dei dati ISTAT sull’inflazione ad ottobre, che registra un rialzo dei prezzi nel carrello della spesa, da +9,9% per la frutta a +5,3% per la verdura. I rincari nei centri della grande distribuzione – sottolinea Coldiretti Cuneo – non sono allineati con le quotazioni riconosciute agli agricoltori e agli allevatori che, anzi, in molti settori diminuiscono al punto da non coprire neppure i costi e mettere a rischio la tenuta del sistema agroalimentare.

“Rinnoviamo dunque l’invito ai consumatori di preferire sempre i mercati contadini e i punti di vendita diretta dei nostri agricoltori, che offrono una vastissima gamma di prodotti freschi e trasformati senza intermediazioni, garantendo qualità, tracciabilità e sostenibilità a beneficio dei consumatori” afferma Fabiano Porcu, Direttore di Coldiretti Cuneo.

Sul nostro territorio i mercati e i punti vendita di Campagna Amica tessono una rete capillare che garantisce in piena sicurezza l’approvvigionamento alimentare delle famiglie, evitando inutili file ai supermercati che favoriscono gli assembramenti e le speculazioni a danno sia dei consumatori che dei produttori.

A Cuneo, ad esempio, i produttori agricoli portano la campagna in città in tre appuntamenti settimanali: ogni martedì e ogni sabato dalle ore 8.00 alle 14.00 nel mercato coperto Campagna Amica in Lungogesso Corso Giovanni XXIII, 15/bis (a fianco dell’ex zoo) e ogni sabato mattina nel mercato Campagna Amica all’aperto in piazza della Costituzione.

In più, in tutto il territorio provinciale le aziende agricole di Campagna Amica non fanno mancare alle famiglie cibo stagionale, genuino, a Km zero, partecipando ai mercati cittadini ad Alba ogni mercoledì, a Fossano ogni mercoledì e sabato, a Savigliano ogni martedì e venerdì, a Ceva ogni mercoledì.

Senza dimenticare la possibilità offerta da una cinquantina di produttori Campagna Amica di consegnare direttamente a casa la spesa: l’elenco completo con i contatti utili è visionabile a questo link.