2 Febbraio 2008
ESECUTIVO NAZIONALE GIOVANI IMPRESA IN PIEMONTE

Dal 28 al 30 gennaio nel Cuneese per incontrare i giovani imprenditori della regione

Per conoscere al meglio le realtà presenti su tutto il territorio italiano, i componenti dell’Esecutivo, la principale rappresentanza a livello nazionale di Coldiretti Giovani Impresa, hanno delineato in questi ultimi mesi un percorso che li ha visto e li porterà ad incontrare tutte le componenti regionali del movimento.
In particolare, dopo aver già incontrato nei mesi precedenti i giovani del Veneto, Marche, Emilia Romagna, Sicilia e Umbria, la delegazione nazionale sarà ospite dei coetanei piemontesi dal 28 al 30 gennaio.
La rappresentanza, di cui fanno anche parte Roberto Moncalvo di Settimo Torinese ed il Presidente del Ceja Giacomo Ballari, guidata dal Delegato Donato Fanelli, dalla Segretaria Arianna Giuliodori, svolgerà l’attività prevalentemente nel Cuneese.
Il programma dell’iniziativa prevede anche la visita ad alcune realtà aziendali presenti sul territorio provinciale. Nel pomeriggio del secondo giorno invece avrà luogo, presso il Salone d’onore del Comune di Cuneo, un momento d’incontro con i Comitati Provinciali Giovani Impresa, nonché con i Direttori ed i Presidenti delle Federazioni piemontesi. Si avrà così l’opportunità di conoscere da vicino i progetti e le iniziative che sta portando avanti l’Esecutivo, sviluppati e arricchiti anche dalle precedenti visite in altre realtà italiane.
“L’incontro – spiegano Federico Vacca(nella foto), delegato Giovani Impresa Cuneo e Antonello Monti, delegato Giovani Impresa Piemonte – sarà un momento per esporre i risultati dei percorsi appena conclusi e per presentare quelli che verranno a breve messi in campo dal movimento, ai vari livelli, con l’obiettivo comune di dare un valore aggiunto nonché un contributo creativo e dinamico all’intera organizzazione. Sarà inoltre una possibilità di crescita per Giovani Impresa Cuneo e Piemonte che avrà modo così di confrontarsi con i rappresentati nazionali, da cui poter trarre un quadro completo non solo in merito al movimento, ma dell’agricoltura italiana e quali potranno essere le prospettive.”
Per l’Esecutivo invece sarà l’occasione per illustrare le linee d’azione future di Giovani Impresa, e al tempo stesso recepire direttamente dal territorio le sue esigenze. Proprio in questa chiave di lettura deve essere letto l’Esecutivo itinerante, come un mezzo per poter dialogare, per avere un maggiore scambio di idee ed informazioni per delineare una programmazione che rispecchi sempre più le necessità imprenditoriali.
La “tre giorni” infine , si concluderà a Torino con la visita a “Eataly”, il più grande centro gastronomico del mondo.

APP Campagna Amica
Leggi tutti gli articoli

Leggi tutti gli articoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi