14 Novembre 2019
Coldiretti Cuneo porta a Scrittorincittà le “voci” di produttori agricoli e consumatori, uniti per la trasparenza in etichetta

È una salda amicizia quella che si rinnova tra Coldiretti Cuneo e Scrittorincittà.
Il tema della 21esima edizione della manifestazione cuneese, “Voci”, celebra la condivisione dei pensieri, l’ascolto di voci singole e di voci in coro, il bisogno di fare comunità. Un tema particolarmente caro a Coldiretti che, in quanto Organizzazione di categoria e forza sociale sul territorio, ha una grande responsabilità, quella di ascoltare, di dar voce a tante voci, soprattutto a quelle che più difficilmente sanno farsi sentire, portandole ai tavoli istituzionali competenti, perché alimentino parole e discussione e si traducano in azioni concrete.
Lo scorso anno a Scrittorincittà Coldiretti presentò la petizione europea Eat Original - Scegli l’origine! finalizzata alla raccolta di almeno 1 milione di firme in sette Stati dell’Unione europea, necessarie a chiedere alla Commissione europea di rendere obbligatoria l’indicazione del Paese di origine sull’etichetta di tutti gli alimenti, trasformati e non, contrastando così il fenomeno del cibo falso spacciato per italiano.
Dopo un anno di impegno, di voci date ai produttori agricoli cuneesi, di voci raccolte tra i consumatori, Coldiretti porta a Scrittorincittà 2019 un risultato storico: 1,1 milioni di firme raccolte, l’85% delle quali in Italia, che chiamano a gran voce le Istituzioni UE ad agire tempestivamente per rispondere ad un’impellente esigenza di chiarezza nell’informazione.
“Con 34.595 firme raccolte - dichiara Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo - la Granda ha dato un contributo fondamentale al raggiungimento di un obiettivo cruciale, che segna un nuovo traguardo nella battaglia storica di Coldiretti per l’origine in etichetta dei prodotti agroalimentari”.
Una battaglia fatta di voci che, unite, hanno costruito un fronte per la trasparenza a vantaggio di tutti, produttori agricoli e consumatori. Una battaglia di cui, ancora una volta, Coldiretti porterà testimonianza a Scrittorincittà.
Agli autori e al pubblico della kermesse, da sempre sensibili e attenti alla qualità a Km zero, Coldiretti proporrà prodotti del territorio da degustare a margine della cerimonia del Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo, in programma venerdì 15 novembre, ore 18.30, al Circolo ‘L Caprissi di Cuneo.