28 Febbraio 2008
COLDIRETTI ASSEGNA UN RICONOSCIMENTO A MELAVERDE

“Con una grande risorsa a disposizione come il Piemonte diventa facile realizzare puntate che sappiano coinvolgere il pubblico. La vostra terra è veramente uno scrigno di paesaggi e sapori ineguagliabili e inestimabili.”
Parole espresse da Giacomo Tiraboschi, ideatore e produttore della trasmissione “Melaverde”, in onda ogni domenica su Rete4, in occasione della cerimonia di consegna della targa per ringraziarlo della sua particolare attenzione espressa nei confronti della terra piemontese e di Coldiretti. Giacomo Tiraboschi, ha voluto sottolineare la grande ospitalità trovata nelle aziende, anche quelle situate nei luoghi più svantaggiati dove “Melaverde” ha voluto far emergere il messaggio “non di come si vive in montagna ma che di montagna si vive”.
Il riconoscimento è avvenuto al Circolo della Stampa di Torino: all’incontro, moderato e coordinato dal giornalista Michelangelo Pellegrino, sono stati invitati giornalisti, gli uffici stampa delle Federazioni Coldiretti provinciali, le aziende che hanno collaborato alle oltre trenta puntate di “Melaverde” realizzate in Piemonte e rappresentati delle istituzioni. “Portare in televisione il nostro territorio significa dare visibilità al lavoro di tante aziende, far conoscere produzioni tipiche e riscoprire tradizioni della storia passata e di quella più recente. – affermano il presidente e il direttore della Coldiretti Regionale del Piemonte Giorgio Ferrero e Bruno Rivarossa – A Giacomo Tiraboschi e il suo staff va il plauso di essere riuscito a creare un prodotto decisamente piacevole che si colloca a metà strada tra l’intrattenimento e la didattica, in grado di offrire al telespettatore abbinamenti studiati ad hoc. Per questo e molto altro va il grazie della Coldiretti e del Piemonte, auspicando in una continua e proficua collaborazione.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi